Liberi tutti

Omofobia, oggi sit-in dinanzi al Parlamento

di Delia Vaccarello | tutti gli articoli dell'autore
img_image
Una giornata importante, dopo oltre mille giorni di attese.
Domani martedì 19 luglio alla Camera dei Deputati si discutono le Norme per il contrasto dell'omofobia e transfobia. E' previsto il voto delle pregiudiziali di Costituzionalità presentate da Pdl, Lega e UDC, per affossare la proposta di legge.
Arcigay avverte: " l’approvazione delle pregiudiziali di costituzionalità sarebbe un atto di intollerabile violenza contro le persone omosessuali e transessuali."

Proprio per questo l’associazione, nei giorni scorsi, aveva diffuso un appello a tutti gli Italiani “che credono nella Democrazia, nella Giustizia, nella Dignità e nell’Eguaglianza perché siano presenti, a Roma alle 15 di fronte al Parlamento della Repubblica, alla maratona oratoria per chiedere al Parlamento un segnale forte contro l'omofobia e la transfobia”.

eventi in tutta Italia. Manifestazioni e sit-in di piazza nelle città di Brescia (h. 19, Piazza Loggia), Pavia (h. 18.30, Piazza della Vittoria), Torino (h.18, Piazza Castello), Milano (h. 18, Porta Venezia angolo Piazza Oberdan ), Bologna (h. 19 ,Parco del Cavaticcio), Livorno (h.14.30, Sala consiliare) e Reggio Calabria (h. 19, Piazza Italia).


18 luglio 2011